Luca Nardelli - direzione tecnica
Dopo il diploma in SCENOGRAFIA con una tesi sul teatro di GIOVANNI TESTORI presso l’ACCADEMIA DI BELLE ARTI di Urbino inizia dal 1993 a collaborare stabilmente con il festival lirico ROSSINI OPERA FESTIVAL (R. O. F.) in qualità di macchinista costruttore e di palcoscenico, in allestimenti diretti da LUCA RONCONI, PIER LUIGI PIZZI, DARIO FO, HUGO DE ANA, YANNIS KOKKOS, PIER’ALLI, GRAHAM VICK, ROBERTO DE SIMONE, LUIGI SQUARZINA, MONI OVADIA, MASSIMO CASTRI, LUCA DE FILIPPO, M. MARTONE ecc.

Dal 2000 lavora con la PLEXUS T di Lucio Ardenzi (attuale TEATRO 3) con la qualifica di capomacchinista nelle tournèe di BELLA FIGLIA DELL’AMORE (2000/2002) - regia di PATRICK ROSSI GASTALDI, con ANNA PROCLEMER, LAURETTA MASIERO - LA COSCIENZA DI ZENO (2002/2004) regia di PIERO MACCARINELLI con MASSIMO DAPPORTO - IL MALATO IMMAGINARIO (2004/2006) regia di GUGLIELMO FERRO con MASSIMO DAPPORTO.

Collabora inoltre con EMILIA ROMAGNA TEATRO (CATERINA DI HEILBRONN regia di CESARE LIEVI e LA DONNA DEL MARE regia scena e costumi di ROBERT WILSON), MAGAZZINI PRODUZIONE srl (SCENE DI AMLETO regia di SANDRO LOMBARDI), DON QUJOTE srl di ROMA (spettacolo di FLAMENCO con JOAQUIN CORTèS), COMPAGNIA DELLA FORTEZZA di VOLTERRA (MARAT-SADE regia di ARMANDO PUNZO), PRODUZIONE INCERTI MOMENTI e COMUNE DI FANO (EDIPO REQUIEM regia di GIOVANNI FERRI) in qualità di disegnatore luci, TEATRO POTLACH (LE CITTA’ INVISIBILI regia di PINO BUDUO) in qualità di scenografo, FOYER’97 (UN GIORNO DOPO L’ALTRO regia FRANCESCO GRAVINO) in qualità di scenografo e disegnatore luci.
 

CHI SIAMO